Chiagnete pure ma basta fottere

Oggi la Sardegna, ieri la Liguria, la Sicilia, la Toscana, la Calabria e domani chissà.

Sempre i soliti pianti, sempre i soliti proclami e poi giù, dai, torna a fottere.

Ma ora basta. Non ce ne frega nulla delle beghe dei vostri cazzo di partiti, dei vostri giochi di potere. Siete lì per lavorare per noi. Fatelo cazzo!

Dalle più alte cariche dello Stato all’ultimo amministratore locale, dal più importante funzionario di ministero al più oscuro impiegato comunale: siete lì per noi.

Siete lì per noi e non per spartirvi il territorio con le mafie, siete lì per noi e non per fare affari con gli speculatori, siete lì per noi e non per avvelenarci, affogarci, seppellirci.

Ne facciamo a meno dei funerali di Stato, vogliamo la vita.